Indirizzi per la programmazione urbanistica del settore commerciale in Regione Lombardia

2 aprile 2017
Il Consiglio Regionale della Lombardia, nella seduta del 13 marzo 2007 e su proposta della Giunta regionale, ha approvatogli "Indirizzi Generali per la Programmazione Urbanistica del Settore Commerciale"ai sensi dell'art. 3, comma 1, della Legge Regionale 23 luglio 1999, n. 14. Secondo quanto affermato dalla Regione, il documento affronta il ruolo degli strumenti di pianificazione, definiti ai diversi livelli dalla l.r. 12/2005, rispetto allo sviluppo del settore commerciale e definisce gli indirizzi generali per le politiche commerciali a livello comunale.
In particolare:
  • il Piano Territoriale Regionale (PTR) e i Piani Territoriali Regionali d'Area, dovranno fornire indicazioni di riferimento per le politiche territoriali regionali ed infraregionali, ai fini dell'equilibrato sviluppo del settore commerciale nelle diverse zone della Lombardia;
  • il Piano Territoriale di Coordinamento Provinciale (PTCP) dovrà esprimere obiettivi ed indirizzi per l'evoluzione della rete commerciale nel territorio provinciale, nell'ambito dei contenuti minimi sui temi di interesse sovracomunale, oltre a prescrizioni ed indirizzi per l'attenta localizzazione, il corretto inserimento nel contesto paesaggistico-ambientale e la qualità dell'intervento, prevedendo anche forme compensative e finanziarie finalizzate a stimolare l'associazionismo tra Comuni;
  • i Piani di Governo del Territorio, strumenti di pianificazione comunale articolati in tre distinte componenti (Documento di piano, Piano dei servizi, Piano delle regole), dovranno affrontare quelle problematiche della distribuzione commerciale che si rapportano con la strutturazione esistente, con le esigenze di sviluppo, riorganizzazione o contenimento del settore commerciale, con le previsioni di carattere commerciale che presentano ricadute a scala sovracomunale nonché con la progettazione di nuovi insediamenti e la necessaria valutazione ambientale e paesaggistica;
  • negli indirizzi orientativi generali, vengono indicate le strategie, le azioni e le nuove previsioni urbanistiche relative al settore commerciale che i Piani di Governo del Territorio dovranno elaborare in coerenza con i contenuti della pianificazione sovracomunale, tenendo conto dei principi di minimizzazione del consumo di suolo, compatibilità ambientale, adeguatezza del livello di accessibilità e di dotazione di servizi, conservazione degli esercizi e delle aree commerciali storiche.
La Giunta Regionale - ai sensi dell'articolo 3, comma 3, della l.r. 14/1999 - dovrà approvare nei prossimi mesi i criteri urbanistici per le attività di pianificazione e gestione degli enti locali in tema di valorizzazione e qualificazione commerciale degli insediamenti urbani.

Il testo del documento è disponibile, in formato PDF, qui.

AGGIORNAMENTO 

La Regione Lombardia ha successivamente approvato la Legge Regionale 2 febbraio 2010 , n. 6 Testo unico delle leggi regionali in materia di commercio e fiere , il cui art. 150 disciplina la programmazione urbanistica riferita al settore commerciale dei comuni e delle province (link)

NEWSLETTER