Decreto sviluppo 2011: era proprio necessaria la decretazione d'urgenza per l'edilizia?

9 giugno 2011
È stato pubblicato sulla Gazzetta Ufficiale n. 110 del 13 maggio 2011 il testo definitivo del decreto legge n. 13 maggio 2011, n. 70, "Semestre Europeo - Prime disposizioni urgenti per l'economia". Il decreto, entrato in vigore il 14 maggio 2011, dovrà essere convertito in legge entro 60 giorni dalla pubblicazione, ossia il 12 luglio 2011. È disponibile un primo commento dell'articolo 5, dedicato alle ^Costruzioni private^.
Composto da 2.801 parole per 16.104 battute (spazi esclusi), la disposizione va a interessare buona parte della normativa connessa all'attività edilizia, spaziando dal T.U. dell'Edilizia (D.P.R. 380/2001) alla legge n. 241 del 1990, al dichiarato scopo di "liberalizzare le costruzioni private". Utilizzando una modalità di scrittura normativa che si vorrebbe autoesplicante secondo le parole del ministro dell’Economia - il quale avrebbe garantito che il decreto è un virtuoso esempio di “legge che si legge”, e cioè di legge che contiene al suo interno la spiegazione e l’interpretazione delle norme proposte - l'elencazione della normativa interessata è contenuta nel primo comma dell'art. 5. Al di là di ogni commento di ordine tecnico e della ovvia riflessione secondo cui una legge che ha bisogno di una interpretazione al suo stesso interno non é forse così chiara, resta il dubbio che, forse, lo strumento della decretazione d'urgenza non era il mezzo più corretto per gestire problematiche di ordine edilizio e urbanistico le quali, per loro natura, sono destinate a incidere permanentemente sia nei rapporti tra privati e Pubbliche amministrazioni, sia, soprattutto, tra i privati stessi. Se non convertiti in legge entro sessanta giorni dalla loro pubblicazione, infatti, i decreti legge perdono efficacia ab origine e, con essi, gli effetti prodotti, provvedimenti amministrativi compresi. Inutile dire che la storia dell'edilizia conosce bene questa fattispecie.

Leggi il testo completo dell'articolo ^Decreto sviluppo 2011: le misure per l'edilizia^ a questo indirizzo: http://www.studiospallino.it/interventi/d.l._70_2011.htm.

Alla pagina http://www.studiospallino.it/materiali/pc_post_dl70.htm é altresì disponibile uno schema di raffronto dell'art. 20 del DPR 380/2001 ante/post d.l. 70/2011

V. anche Decreto sviluppo: in Gazzetta Ufficiale il testo definitivo del d.l. 70/2011

NEWSLETTER