27 maggio 2010: la ristrutturazione edilizia in Lombardia

10 gennaio 2011
In collaborazione con l'Ordine degli Ingegneri della Provincia di Sondrio e l'Ordine degli Avvocati di Sondrio, lo Studio di Ingegneria e Consulenza Scaramellini (Sondrio), lo Studio legale Carrara e Luzzi (Sondrio) e lo Studio Legale Spallino (Como) organizzano un incontro di formazione sul tema della ristrutturazione edilizia in Regione Lombardia, alla luce dell'interpretazione autentica dell’articolo 27, comma 1, lett. d) della legge regionale 11 marzo 2005, n. 12, fornita dall'articolo 22 del collegato ordinamentale alla finanziaria regionale 2010 (Legge regionale 5 febbraio 2010, n. 7), secondo cui la ristrutturazione edilizia attuata tramite demolizione e ricostruzione non necessita del rispetto della sagoma dell'edificio preesistente.


L'incontro si terrà Giovedì 27 maggio 2010, con inizio alle ore 15,00 e termine alle 18:00, presso l'Unione Artigiani di Sondrio, Largo dell’Artigianato 1.

L'incontro verrà replicato -per i soli clienti dello studio - a Como il 3 giugno 2010 (http://www.studiospallino.it/formazione/3.6.10.htm).

Info


Programma
Saluti: avv. Tiziana Mevio, Presidente dell'Ordine degli Avvocati di Sondrio, e ing. Enrico Moratti, Presidente dell'Ordine degli Ingegneri di Sondrio.
Presentazione dell'incontro: ing. Marco Scaramellini, Coordinatore della Commissione Aggiornamento dell’Ordine degli Ingegneri di Sondrio.
Relazioni:
  • Ristrutturazione definitivamente senza rispetto della sagoma? La ristrutturazione edilizia in Regione Lombardia alla luce dell'interpretazione autentica dell'articolo 27 della l.r. 12/2005 [avv. Lorenzo Spallino]
  • Note in tema di riformulazione dell'articolo 6 del Testo Unico dell’Edilizia ad opera del d.l. 40/2010: nasce la semia-dia [avv. Lorenzo Spallino]
  • E se l'articolo 22 della legge 7/2010 fosse incostituzionale? Profili penalistici in materia di interventi sul patrimonio edilizio esistente, con particolare riguardo alle responsabilità di amministratori e professionisti [avv. Maurizio Carrara]
Iscrizioni
La partecipazione all'incontro è gratuita ed é ammessa nei limiti della sala (199 posti a sedere). È necessario iscriversi compilando il modulo alla pagina http://www.studiospallino.it/formazione/27.5.10.htm.

Quesiti
Al fine di favorire il dibattito, è possibile inviare preventivamente quesiti sulle materie oggetto dell'incontro. Le richieste dovranno pervenire all'indirizzo marco.scaramellini @ fastwebnet.it entro il 22 maggio 2010.

Crediti forensi
L'incontro é stato richiesto dell'accreditamento ai fini della formazione professionale forense. Le iscrizioni dovranno pervenire direttamente alla Segreteria dell’Ordine degli Avvocati di Sondrio entro e non oltre le ore 12.30 del giorno precedente il Convegno e comunque fino ad esaurimento dei posti riservati (100) mentre l’accreditamento in entrata è previsto nel quarto d’ora precedente l’inizio del convegno.

Materiali

NEWSLETTER