Decreto-legge di semplificazione: spariscono le VAS dei piani attuativi

22 aprile 2009
Bosetti & Gatti pubblica una (l'ultima) bozza del decreto-legge di semplificazione in materia edilizia. Nulla di eccezionalmente rilevante, salvo l'articolo 6, che depotenzia in misura gravissima l'applicazione delle Valutazioni ambientali Strategiche, in evidente contrasto con il dettato europeo, il quale non fa distinzione tra piani/progetti generali e piani/progetti attuativi, vero che la VAS dei primi non si spinge (e non può spingersi) sino alla valutazione di dettaglio conseguente alla attuazione dei piani attuativi, che - ovviamente - possono essere declinati progettualmente in mille modi. Anche sotto il profilo ambientale.
Art. 6
(Semplificazioni in materia di valutazione ambientale strategica)
1. Lo strumento attuativo di piani urbanistici già sottoposti a valutazione ambientale strategica (VAS), ove non comporti variante, non è sottoposto a VAS né a verifica di assoggettabilità. Negli altri casi, la VAS e la verifica di assoggettabilità di uno strumento attuativo di piani urbanistici sono comunque limitate agli aspetti non già oggetto di valutazione nella VAS e nella verifica di assoggettabilità effettuate sui piani sovraordinati.
Fonte: Bosetti & Gatti
Link: http://www.bosettiegatti.com/novita/2009_piano_casa_dl.pdf [pdf]

NEWSLETTER