Approvazione dei PGT in Lombardia: nessuna proroga.

4 maggio 2012
Con deliberazione n° IX / 3211 assunta nella seduta del 29/03/2012 la Giunta Regionale ha preso atto della comunicazione dell’Assessore Belotti avente ad oggetto: “Piani di governo del territorio – aggiornamento e indicazioni”, nella quale si afferma che la Regione non intende concedere alcuna deroga al termine fissato al 31 dicembre 2012 per l'approvazione del PGT (articolo 25 L.R. 12/2005).

Se la posizione dell'assessorato sul punto era conosciuta, fa piacere che a distanza di sette anni dalla emanazione della legge regionale lo stesso indichi il suo pensiero sulle conseguenze del decorso del termine in questione, individuate nella applicazione analogica dell'articolo 9 del DPR 380/2001 (T.U. dell'Edilizia) per il caso di comuni "sprovvisti di strumento urbanistico".


Questa soluzione interpretativa ^decadenziale^, ovviamente devastante per il territorio comunale, non è tuttavia l'unica.

In una accezione letterale l'espressione ^perdita di efficacia^ di cui all'articolo 25 può infatti ben significare la mera sospensione degli effetti dello strumento urbanistico in essere, che rimarrebbe vigente in attesa del nuovo pur senza produrre alcun effetto. A sfavore della soluzione interpretativa sposata dall'assessorato gioca infatti il fatto che se "perdita di efficacia" significa "decadenza" questa, come tutte le sanzioni, dovrebbe essere espressa, mentre nel testo della legge 12 non lo è.

Sul punto, più ampiamente, si veda - in questo sito - "Esiti della mancata approvazione dei PGT al 31.12.2012".

La delibera G.R.L. 29 marzo 2012 n. IX / 3211 è disponibile in formato pdf a questo indirizzo: www.studiospallino.it/doc/dgr_29.3.2012_pgt.pdf.


Su segnalazione di Jesus Cortinovis.

NEWSLETTER